Torna il 28 maggio la serata di solidarietà Polisportiva Sacca

Anche quest’anno, come già l’anno passato, la Polisportiva Sacca di Modena ha deciso di organizzare una serata danzante di solidarietà.

L’evento è in corso di definizione, ma possiamo già anticipare alcuni particolari. Intanto la data e il luogo: la serata di solidarietà si terrà martedì 29 maggio e sarà ospitata al Palaroller. In programma la musica degli artisti più conosciuti del liscio e del ballo popolare, a partire dall’Orchestra di Mr. Domenico.

Continue reading →

Venerdì 23 marzo uova pasquali benefiche

Come già negli anni passati, i volontari dell’associazione C.I.D – Curare il dolore, nei giorni precedenti la Pasqua, allestiranno una postazione per l’offerta benefica di uova di cioccolato, a scopo di autofinanziamento. La data scelta è quella di venerdì 23 marzo: per tutta la giornata, i volontari C.I.D saranno presenti all’interno del centro commerciale Le Magnolie di Castelfranco Emilia per offrire uova di cioccolato e raccogliere risorse da destinare all’attività dell’associazione.

L’Assemblea del C.I.D è convocata per domenica 25 marzo

Come ad ogni inizio d’anno, è tempo di consuntivi dell’attività svolta e di programmazione per l’attività da svolgere. A questo scopo è stata convocata per domenica 25 marzo l’Assemblea generale ordinaria dell’associazione C.I.D – Curare il dolore. Al primo punto dell’ordine del giorno c’è la relazione della presidente dell’associazione Giovanna Vignoli a corredo del bilancio chiuso a fine dicembre.

Continue reading →

“Quando da medico partecipavo a sedute formative al Cta di Castelfranco Emilia”: intervista all’europarlamentare modenese del Gruppo S&D Cécile Kyenge

On. Kyenge, lei, come medico, come politico e come residente a Castelfranco Emilia, conosce il Centro di terapia antalgica di Castelfranco Emilia e l’azione dell’associazione C.I.D – Curare il dolore. Come è venuta in contatto con queste realtà?

Certo che sì, il Centro di terapia antalgica di Castelfranco Emilia è un centro specializzato conosciuto non solo dai residenti del comune e della provincia di Modena ma anche a livello regionale.

Continue reading →